9 linee guida per un sito a misura di utente

Eccoci con alcuni suggerimenti e best practice da tener bene a mente nel momento in cui dovrai far realizzare il tuo sito!

1. Semplicità e pulizia
Il pubblico del tuo sito lo visita per cercare informazioni specifiche o compiere azioni. Non caricare di elementi di design non necessari, che addirittura rendano più difficile per i visitatori la navigazione. Pochi colori – scelti in funzione dell’immagine del brand – font leggibili, uso di grafiche solo se aiutano la comprensione dell’utente.

2. Gerarchia visiva
Disponi gli elementi del sito in modo che i visitatori arrivino prima ai punti più importanti, a completare in tempo minore l’azione desiderata, magari divertendosi!

3. Navigabilità
Pianificare una navigazione intuitiva del sito è fondamentale. Quando un visitatore atterra sul sito, dovrebbe spostarsi dal punto A al punto B nella maniera più fluida possibile. Mantieni il Menu sempre ben visibile, includi la navigazione nel footer del tuo sito, utilizza i breadcrumb su ogni pagina (tranne la home) perché gli utenti ricordino il loro percorso di navigazione, aiuta i visitatori con una barra di ricerca per parole chiave.

4. Coerenza
È fondamentale che l’aspetto complessivo del sito, non solo la sua impostazione, sia coerente: sfondi, combinazioni di colori, caratteri tipografici e persino il tono di voce della tua scrittura sono tutte aree in cui la coerenza ha un impatto positivo sull’usabilità.

5. Reattività
Il tuo sito deve essere compatibile con tutti i dispositivi diversi utilizzati dai visitatori. Responsive design significa investire in una struttura del sito flessibile, un sito reattivo, il cui contenuto viene automaticamente ridimensionato e rimescolato per adattarsi alle dimensioni del dispositivo utilizzato dal visitatore.

6. Accessibilità
L’obiettivo dell’accessibilità è creare un sito web che chiunque possa utilizzare, comprese le persone con disabilità o limitazioni che influiscono sulla loro esperienza di navigazione.

7. Convenzionalità
Una grande sfida nel web design è saper trovare il giusto equilibrio fra convenzione e originalità. Molti di noi sono utenti esperti di Internet e ci sono convenzioni specifiche a cui ci siamo abituati nel tempo, come la posizione del menu principale, il logo cliccabile che riporti alla home, l’icona carrello per gli acquisti, con un numero che indica gli oggetti inseriti, e via dicendo.
Si deve quindi pensare a creare un’esperienza memorabile e originale entro questi confini di consuetudine!

8. Credibilità
Attenersi alle convenzioni, conferisce credibilità e affidabilità al tuo sito. In altre parole, aumenta il livello di fiducia che il sito trasmette. E se stai cercando di creare un sito che offra la migliore esperienza utente possibile, la credibilità è indispensabile!
Alcuni esempi? Sii sempre chiaro sul tuo prodotto (caratteristiche, funzioni, prezzo), non costringere i visitatori a dozzine di click prima di capire ciò che fai, racconta i tuoi valori e presentati, come prima cosa.

9. Centralità dell’utente
Il modo migliore per capire se hai fatto o stai facendo un buon lavoro è… testare gli utenti e la loro soddisfazione!

Eccoci con alcuni suggerimenti e best practice da tener bene a mente nel momento in cui dovrai far realizzare il tuo sito!

1. Semplicità e pulizia
Il pubblico del tuo sito lo visita per cercare informazioni specifiche o compiere azioni. Non caricare di elementi di design non necessari, che addirittura rendano più difficile per i visitatori la navigazione. Pochi colori – scelti in funzione dell’immagine del brand – font leggibili, uso di grafiche solo se aiutano la comprensione dell’utente.

2. Gerarchia visiva
Disponi gli elementi del sito in modo che i visitatori arrivino prima ai punti più importanti, a completare in tempo minore l’azione desiderata, magari divertendosi!

3. Navigabilità
Pianificare una navigazione intuitiva del sito è fondamentale. Quando un visitatore atterra sul sito, dovrebbe spostarsi dal punto A al punto B nella maniera più fluida possibile. Mantieni il Menu sempre ben visibile, includi la navigazione nel footer del tuo sito, utilizza i breadcrumb su ogni pagina (tranne la home) perché gli utenti ricordino il loro percorso di navigazione, aiuta i visitatori con una barra di ricerca per parole chiave.

4. Coerenza
È fondamentale che l’aspetto complessivo del sito, non solo la sua impostazione, sia coerente: sfondi, combinazioni di colori, caratteri tipografici e persino il tono di voce della tua scrittura sono tutte aree in cui la coerenza ha un impatto positivo sull’usabilità.

5. Reattività
Il tuo sito deve essere compatibile con tutti i dispositivi diversi utilizzati dai visitatori. Responsive design significa investire in una struttura del sito flessibile, un sito reattivo, il cui contenuto viene automaticamente ridimensionato e rimescolato per adattarsi alle dimensioni del dispositivo utilizzato dal visitatore.

6. Accessibilità
L’obiettivo dell’accessibilità è creare un sito web che chiunque possa utilizzare, comprese le persone con disabilità o limitazioni che influiscono sulla loro esperienza di navigazione.

7. Convenzionalità
Una grande sfida nel web design è saper trovare il giusto equilibrio fra convenzione e originalità. Molti di noi sono utenti esperti di Internet e ci sono convenzioni specifiche a cui ci siamo abituati nel tempo, come la posizione del menu principale, il logo cliccabile che riporti alla home, l’icona carrello per gli acquisti, con un numero che indica gli oggetti inseriti, e via dicendo.
Si deve quindi pensare a creare un’esperienza memorabile e originale entro questi confini di consuetudine!

8. Credibilità
Attenersi alle convenzioni, conferisce credibilità e affidabilità al tuo sito. In altre parole, aumenta il livello di fiducia che il sito trasmette. E se stai cercando di creare un sito che offra la migliore esperienza utente possibile, la credibilità è indispensabile!
Alcuni esempi? Sii sempre chiaro sul tuo prodotto (caratteristiche, funzioni, prezzo), non costringere i visitatori a dozzine di click prima di capire ciò che fai, racconta i tuoi valori e presentati, come prima cosa.

9. Centralità dell’utente
Il modo migliore per capire se hai fatto o stai facendo un buon lavoro è… testare gli utenti e la loro soddisfazione!

Post Correlati