Ospitalità nel vigneto

Quali effetti hanno lasciato sull’ospitalità agrituristica i cambiamenti dovuti alla Pandemia nel settore alberghiero?

Quello alberghiero è stato uno dei settori più colpiti in tutto il mondo a causa della pandemia e lo stesso processo di ripresa si è dimostrato lento. Diverse analisi hanno evidenziato i cambiamenti negli hotel dovuti alla pandemia, alcuni dei quali saranno permanenti in futuro. Questi cambiamenti riguarderanno anche l’ospitalità e la ricettività delle aziende agricole e vinicole?

Vediamo alcuni cambiamenti temporanei che potrebbero diventare permanenti e che i viaggiatori possono aspettarsi negli anni a venire.

Progettazione alberghiera

Il futuro della progettazione degli spazi pubblici degli hotel abbraccerà il distanziamento sociale, consentirà agli ospiti viaggi senza contatto e offrirà nuovi modi innovativi per offuscare i confini tra interno ed esterno. Tutti coloro che viaggiano oggi hanno un maggiore senso di consapevolezza del proprio spazio personale e della pulizia dei propri ambienti e avranno bisogno di ulteriori garanzie sulla propria sicurezza durante il soggiorno. Introducendo la comodità di spazi flessibili e adattabili nei bar della hall, gli ospiti potranno scegliere di personalizzare il proprio ambiente per offrire più connessioni o cercare comfort protettivo.

Esperienza degli ospiti senza contatto

Molti ospiti hanno continuato ad apprezzare la possibilità di effettuare il check-in, scegliere la propria camera dal telefono e recarsi direttamente in camera, dove ora il telefono è la loro chiave. Quando un ospite effettua il check-in online o tramite app nelle catene alberghiere può richiedere sempre più spesso una chiave digitale. Gli ospiti possono così utilizzare il proprio smartphone per accedere alla camera d’albergo, al centro fitness, alla piscina e ad altre aree dell’hotel che richiedono una chiave. In futuro, i viaggiatori noteranno anche un maggiore minimalismo nelle camere d’albergo e negli spazi comuni. Molti alberghi hanno rimosso oggetti estranei come cuscini, taccuini in camera, penne, brochure e menu del servizio in camera, sostituendoli spesso con codici QR.

Trasparenza sulla pulizia

In passato, la pulizia era qualcosa che l’industria alberghiera cercava di realizzare dietro le quinte quando pochi ospiti erano presenti per vederlo accadere. Ora, in un cambiamento significativo, gli ospiti trovano rassicurante vedere le squadre di pulizia in giro per l’hotel mentre eseguono i regimi di pulizia più rigorosi.

Creatività

Mentre momenti come le degustazioni di vino virtuali potrebbero svanire, si prevede che nuovi prodotti come buste per cocktail da asporto e set di pasti da asporto avranno un posto nell’esperienza dell’hotel come componente aggiuntivo del soggiorno di un ospite o delle offerte di eventi. La stessa possibilità di portarsi la bottiglia di vino in camera, consumandola in un ambiente più “protetto”, è ancora ben vista dagli ospiti degli agriturismi. La pandemia ha spinto a ripensare e reimmaginare il modo in cui gli alberghi forniscono ai loro ospiti i servizi e le esperienze che stanno cercando, con il risultato di cocktail da asporto di fascia alta, mercati take-and-go ampliati e servizi personalizzati per riunioni ed eventi. Anche ora che la vita è tornata a uno stato più normale, queste nuove offerte non scompaiono completamente.

Elaborazione dello spazio

In tutto il mondo, le persone hanno modificato radicalmente la loro routine quotidiana di esercizi e hanno reimmaginato in modo creativo i loro spazi abitativi per fare spazio a cyclette, tappetini per lo yoga o semplicemente a un posto dove fare un respiro profondo di tanto in tanto, senza interruzioni. Fornire quindi attrezzature per il fitness e opzioni accessorie sarà la nuova normalità, insieme a uno spazio adeguato (ad esempio per assistere a lezioni online).

Restyling per i servizi non presenti nelle camere

Servizi come i campi da golf, piscine e centri congressi hanno un aspetto diverso in un mondo post-Covid. Il distanziamento sociale e la prevenzione sanitaria hanno determinato cambiamenti fisici in queste aree. Ad esempio, molte strutture hanno iniziato a distribuire le sedie a sdraio in piscina e designare ulteriori camerieri per disinfettare le superfici quando gli ospiti si alzano e se ne vanno. Ora che l’emergenza è passata, molti turisti continuano a vedere di buon occhio queste attenzioni.

In conclusione, la pandemia ha offerto agli operatori dell’accoglienza, che si tratti di catene globali o di b&b all’interno di aziende agricole, l’opportunità di dimostrare il proprio valore e il proprio impegno nei confronti dei propri ospiti. Quindi, sia che i viaggiatori scelgano di soggiornare per una notte in viaggio d’affari, o per un lungo weekend con le loro famiglie, una cosa è certa: dobbiamo fornire accesso esclusivo a vantaggi flessibili, offerte speciali ed esperienze elevate.

Quello alberghiero è stato uno dei settori più colpiti in tutto il mondo a causa della pandemia e lo stesso processo di ripresa si è dimostrato lento. Diverse analisi hanno evidenziato i cambiamenti negli hotel dovuti alla pandemia, alcuni dei quali saranno permanenti in futuro. Questi cambiamenti riguarderanno anche l’ospitalità e la ricettività delle aziende agricole e vinicole?

Vediamo alcuni cambiamenti temporanei che potrebbero diventare permanenti e che i viaggiatori possono aspettarsi negli anni a venire.

Progettazione alberghiera

Il futuro della progettazione degli spazi pubblici degli hotel abbraccerà il distanziamento sociale, consentirà agli ospiti viaggi senza contatto e offrirà nuovi modi innovativi per offuscare i confini tra interno ed esterno. Tutti coloro che viaggiano oggi hanno un maggiore senso di consapevolezza del proprio spazio personale e della pulizia dei propri ambienti e avranno bisogno di ulteriori garanzie sulla propria sicurezza durante il soggiorno. Introducendo la comodità di spazi flessibili e adattabili nei bar della hall, gli ospiti potranno scegliere di personalizzare il proprio ambiente per offrire più connessioni o cercare comfort protettivo.

Esperienza degli ospiti senza contatto

Molti ospiti hanno continuato ad apprezzare la possibilità di effettuare il check-in, scegliere la propria camera dal telefono e recarsi direttamente in camera, dove ora il telefono è la loro chiave. Quando un ospite effettua il check-in online o tramite app nelle catene alberghiere può richiedere sempre più spesso una chiave digitale. Gli ospiti possono così utilizzare il proprio smartphone per accedere alla camera d’albergo, al centro fitness, alla piscina e ad altre aree dell’hotel che richiedono una chiave. In futuro, i viaggiatori noteranno anche un maggiore minimalismo nelle camere d’albergo e negli spazi comuni. Molti alberghi hanno rimosso oggetti estranei come cuscini, taccuini in camera, penne, brochure e menu del servizio in camera, sostituendoli spesso con codici QR.

Trasparenza sulla pulizia

In passato, la pulizia era qualcosa che l’industria alberghiera cercava di realizzare dietro le quinte quando pochi ospiti erano presenti per vederlo accadere. Ora, in un cambiamento significativo, gli ospiti trovano rassicurante vedere le squadre di pulizia in giro per l’hotel mentre eseguono i regimi di pulizia più rigorosi.

Creatività

Mentre momenti come le degustazioni di vino virtuali potrebbero svanire, si prevede che nuovi prodotti come buste per cocktail da asporto e set di pasti da asporto avranno un posto nell’esperienza dell’hotel come componente aggiuntivo del soggiorno di un ospite o delle offerte di eventi. La stessa possibilità di portarsi la bottiglia di vino in camera, consumandola in un ambiente più “protetto”, è ancora ben vista dagli ospiti degli agriturismi. La pandemia ha spinto a ripensare e reimmaginare il modo in cui gli alberghi forniscono ai loro ospiti i servizi e le esperienze che stanno cercando, con il risultato di cocktail da asporto di fascia alta, mercati take-and-go ampliati e servizi personalizzati per riunioni ed eventi. Anche ora che la vita è tornata a uno stato più normale, queste nuove offerte non scompaiono completamente.

Elaborazione dello spazio

In tutto il mondo, le persone hanno modificato radicalmente la loro routine quotidiana di esercizi e hanno reimmaginato in modo creativo i loro spazi abitativi per fare spazio a cyclette, tappetini per lo yoga o semplicemente a un posto dove fare un respiro profondo di tanto in tanto, senza interruzioni. Fornire quindi attrezzature per il fitness e opzioni accessorie sarà la nuova normalità, insieme a uno spazio adeguato (ad esempio per assistere a lezioni online).

Restyling per i servizi non presenti nelle camere

Servizi come i campi da golf, piscine e centri congressi hanno un aspetto diverso in un mondo post-Covid. Il distanziamento sociale e la prevenzione sanitaria hanno determinato cambiamenti fisici in queste aree. Ad esempio, molte strutture hanno iniziato a distribuire le sedie a sdraio in piscina e designare ulteriori camerieri per disinfettare le superfici quando gli ospiti si alzano e se ne vanno. Ora che l’emergenza è passata, molti turisti continuano a vedere di buon occhio queste attenzioni.

In conclusione, la pandemia ha offerto agli operatori dell’accoglienza, che si tratti di catene globali o di b&b all’interno di aziende agricole, l’opportunità di dimostrare il proprio valore e il proprio impegno nei confronti dei propri ospiti. Quindi, sia che i viaggiatori scelgano di soggiornare per una notte in viaggio d’affari, o per un lungo weekend con le loro famiglie, una cosa è certa: dobbiamo fornire accesso esclusivo a vantaggi flessibili, offerte speciali ed esperienze elevate.

Post Correlati